Venerdì 17 Febbraio 2017
 

Il Reg. (CE) 1224/09

Ai sensi del Reg. (CE) 1224/09, dal 1 Gennaio 2015, diventerà obbligatorio indicare la data di cattura dei prodotti ittici.


Va da sé che tale indicazione, se da una parte costituisce il punto di partenza per la definizione del periodo entro il quale può essere considerato fresco ai fini del diretto consumo umano, dall’altra non può trascurarsi l’effetto sui consumatori nel caso in cui si trovino ad acquistare prodotto con data di cattura risalente a più giorni. E’ importante quindi che il prodotto venga preceduto/accompagnato da indicazioni in merito alla corretta conservazione del pescato fin dal momento della cattura unitamente a quelle da rivolgere ai consumatori per le buone prassi da adottare per il mantenimento delle caratteristiche di freschezza. La data di cattura/produzione deve essere quindi attentamente considerata: se il pesce è conservato nelle migliori condizioni già a partire dal momento della sua cattura, fino alla padella del consumatore, la freschezza rimane pressoché inalterata per qualche giorno, a seconda della specie e della stagione.

Carta di identità del pesce